Via Trinacria, 34 - 95030 Tremestieri Etneo (CT)
+39 095 7137250
+39 0957120711

Mamma, voglio fare l’influencer!

Mamma, voglio fare l’influencer!

 

A metà strada tra testimonial e consumatori la forza trainante degli influencer può essere riassunta in quattro parole chiave: autenticità, normalità, storytelling, inspiration.

Internet ha aumentato esponenzialmente la nostra esposizione ai messaggi pubblicitari e non solo tramite banner o Facebook Ads, ma anche attraverso l’influencer marketing.

Ma cos’è che spinge il pubblico a seguire le web celebrities? La loro forza trainante deriva dal fatto che vengono percepiti come normali.

“Non siamo modelle o attrici, ma persone vere, libere, che giocano, si esprimono e provano vestiti. È questo quello che piace”

Molti lo giudicano un gioco da ragazzi: fare dei bei scatti per alimentare quella sana invidia positiva in chi li segue perché –  chissà –  il prossimo a essere sulla cresta dell’onda del web potrebbe essere proprio lui/lei.

Infatti proprio la “raggiungibilità” di questo mondo lo rende così attraente per l’aspirante modella, per lo studente  e per tutti coloro che sperano, un giorno, di ritrovarsi ad essere altrettanto ricchi e famosi, pur non avendo nessun talento particolare.

Ma la realtà dei fatti non è così semplice. I migliori influencer sono coscienti del fatto che il pubblico che li segue con tanto amore e devozione potrebbe abbandonarli da un momento all’altro.

Per questo motivo, quando sono chiamati a promuovere un prodotto, sono attenti ad applicare delle tecniche di comunicazione e product placament in modo tale da risultare il più possibile spontanei.

Inoltre il brand da sponsorizzare, se non si vuol cadere sul ridicolo, dev’essere il più possibile fedele ai valori trasmessi quotidianamente dall’influencer!

Insomma, l’influencer marketing genera le opinioni più disparate, ma a prescindere da quale sia la propria scuola di pensiero, quello degli influencer è un fenomeno da non ignorare e, anzi, da tener d’occhio per prepararsi a coglierne ogni evoluzione.

Leave a comment